• TerraMare nasce nel 2001 da un gruppo di professionisti e studiosi
  • Salvaguardia e recupero del patrimonio culturale e ambientale del territorio
  • Educazione ambientale, percorsi turistici su misura…
  • Progettazione e valorizzazione di siti museali, corsi di formazione…

Invasioni digitali nella miniera di rame più antica d’Europa

Sistema Museale dei poli di Sestri Levante e Castiglione ChiavareseDomenica 24 e lunedì 25 aprile 2016
Apertura straordinaria del Museo Archeominerario di Castiglione Chiavarese

Domenica 24 e lunedì 25 aprile il Museo Archeominerario di Castiglione Chiavarese (MuCast) sarà aperto con visite guidate alle 10:30 e alle 15 e aderirà alle “Invasioni digitali”, un’iniziativa nata a livello nazionale nel 2013 dal mondo di internet e in particolare dei social network, mirata alla condivisione della cultura e dei beni culturali.

Infatti domenica 24 e lunedì 25 aprile ogni visitatore del MuCast potrà trasformarsi in “invasore”, armato di smartphone, macchine fotografiche o videocamere, potrà condividere la propria esperienza di visita, le proprie emozioni e sensazioni, permettendo così attraverso il web di far conoscere quale patrimonio si nasconda a Monte Loreto, nel piccolo borgo di Masso, dove il Museo archeominerario si trova. L’hashtag #invasionidigitali permetterà poi di raccogliere tutto il materiale condiviso.

Il Museo archeominerario di Castiglione Chiavarese (MuCast) si trova dunque in località Masso, frazione del Comune di Castiglione Chiavarese, a circa 20 minuti di auto da Sestri Levante.

È costituito principalmente dal museo, allestito nei locali della ex scuola e dedicato a illustrare in maniera interattiva circa 5000 anni di storia del lavoro dell’uomo nel territorio della Val Petronio, e dalla Galleria XX Settembre, l’unica miniera attualmente visitabile in Liguria con il suo percorso nel sottosuolo.

Con la guida sarà possibile scoprire la storia della produzione mineraria, calandosi nell’Età del Rame, toccando l’epoca tardoantica/bizantina e arrivando fino all’età moderna. Nel Museo verrà illustrato come gli scavi archeologici hanno dimostrato che si tratta della più antica miniera di rame dell’Europa occidentale. La visita proseguirà all’esterno, raggiungendo la Galleria XX Settembre, attrezzata per l’estrazione a fine Ottocento e inizio Novecento. Dopo aver indossato i caschetti di sicurezza, i visitatori entreranno a piedi in miniera e accompagnati dalle spiegazioni della guida del Museo, approfondiranno le tecniche dell’estrazione mineraria e le caratteristiche geologiche del territorio.

In occasione delle “Invasioni digitali” domenica 24 e lunedì 25 aprile si potrà visitare il Museo e la Galleria XX Settembre con la formula “porta un amico o un parente al Museo e tu entri gratis”. Chiunque abbia una videocamera, una macchina fotografica o anche soltanto uno smartphone è invitato a partecipare gratuitamente prenotandosi con una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonando (0185469139).

 

locandina
locandina
comunicato stampa
comunicato stampa

 

» Sito internet del Museo: www.mucast.it

» Ulteriori informazioni sull’iniziativa “Invasioni digitali”: www.invasionidigitali.it

 

:: TerraMare Società Cooperativa … P. IVA 01149770990 … 2017 … policy ::
Powered by Castrovinci & Associati based on a Joomla Template by Globbersthemes